Entribù

Case history

Marco Morini / Team World

Marco Morini è il fondatore di Team World, una start up con l'obiettivo di fare avvicinare i fan ai propri idoli

[Intervista di Elisabetta Barreca]

Parole: 477 | Tempo di lettura: 2 minuti

Ciao Marco, che lavoro fai?
Lavoro come amministratore di Team World, un’agenzia che ha rapporti con le case discografiche e che si occupa della promozione di cd, eventi, e di tutta la pubblicità per i cantanti e anche per i film. La nostra è una community nella quale i fan sono protagonisti del successo dei loro artisti preferiti. Non è un fun club, i fan partecipano attivamente e si sentono parte del gruppo e più vicini ai loro idoli.

Come è nata l’azienda e come è cominciata la tua carriera?
Avevo 21 anni, quando Michele Forte e Mauro Orlandelli mi chiesero di far parte del loro team nella creazione di quest’azienda. Il progetto prende piede grazie alla loro intuizione, avevano analizzato le aziende di questo tipo all’estero e si sono resi conto che in italia non esisteva ancora niente del genere. Io a quei tempi ero un ragazzo molto attivo, mi occupavo dell'ufficio stampa di un’azienda, facevo il pr ed ero rappresentante per EF. Cosi ho accettato volentieri quello che poi sarebbe diventato il mio lavoro primario.
A quel periodo ero un fan degli Enson. Lo sono tutt’ora, e così ero attivo anche per quanto riguarda la musica, scrivevo sulle varie community e li seguivo costantemente.

Cosa è esattamente Team World?
Team World è due cose, un’azienda che offre servizi alle case discografiche e un sito internet. Il sito internet è, come ho già detto, una piattaforma nella quale le fan si possono trovare e possono seguire da vicino i loro idoli. Per quanto riguarda i clienti, per adesso ci occupiamo più o meno 140 artisti e il nostro cliente principale è la Sony. Il lavoro di promozione consiste anche nell’organizzare feste a tema, attività per i fan e vacanze di gruppo. Quest’anno abbiamo organizzato dei camp per le vacanze in gruppo.

Come è il vostro rapporto con i clienti?
Il nostro non è esattamente uno dei soliti rapporti cliente-fornitore, vogliamo co-partecipare con i clienti e far sì che le nostre promozioni e le nostre offerte possano portare successo sia a noi che a loro. A volte ci chiamano direttamente i clienti e a volte dobbiamo sfortunatamente dire anche di no, sia perchè il loro piano marketing non è molto forte o perchè non rispetta i nostri requisiti. A volte invece chiamiamo noi, se un artista o un film ci interessano particolarmente e se abbiamo delle offerte già in serbo per loro.

Cosa consigli ad un giovane che ha un’idea simile alla vostra e la vuole sviluppare?
Sicuramente di essere pratici, umili e più curiosi. Spesso i giovani che incontro credono che solamente perchè hanno studiato allora riescono in tutto, si paragonano agli altri e criticano il lavoro che essi fanno anche se non hanno la possibilità di farlo, dato che non hanno le nozioni adatte. Nella vita non si va avanti così, lo studio serve, ma bisogna anche imparare sul lavoro e non smettere mai di imparare.

inserito il 08-01-2014
musica, Team World, Marco Morini, sito, start-up, imprenditore, intervista
Case history
Orientamento